Capo d’Orlando – IMU 2020: nessuna esenzione o agevolazione per gli italiani residenti all’estero

municipio capo d'orlando

Condividi

Nessuna esenzione o agevolazione per il pagamento dell’IMU 2020 ai cittadini italiani residenti all’estero.
Secondo quanto disposto dai provvedimenti del governo nazionale per la nuova IMU, non è prevista, com’è era invece fino al 2019, un’assimilazione a prima casa dell’immobile posseduto in Italia, che viene considerato automaticamente come seconda casa ed è quindi sottoposto all’obbligo di versamento IMU.

Per gli iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), tutti gli immobili posseduti in Italia sono assoggettati al pagamento dell’imposta, secondo le regole specifiche stabilite dal Comune.
Tale disposizione è valida per tutti gli immobili abitativi o meno posseduti in Italia dai cittadini italiani residenti all’estero.

Per quanto riguarda il Comune di Capo d’Orlando, l’aliquota Imu è del 9,60 per 1000.
E’ possibile pagare la rata scaduta lo scorso 16 giugno con il sistema del cosiddetto ravvedimento operoso: il contribuente,cioè, il contribuente può sanare autonomamente la sua posizione, beneficiando di sanzioni ridotte rispetto a quelle applicate dal Comune in caso di accertamento.

Condividi

Potrebbe piacerti anche

Terme Vigliatore (ME): coltiva marijuana in casa, 32enne arrestato

Ieri pomeriggio, nell’ambito di un servizio di controllo