Luca Sardella torna nei vivai di Terme Vigliatore

6 Ricordi del 1996 Luca Sardella a Euroflora 1996 (1)

Condividi

Terme Vigliatore 27 gennaio 2019
La troupe di Mediaset sarà nel Vivaio La Palmara nel week end del 1 febbraioIl conduttore del verde più famoso d’Italia, Luca Sardella, torna dopo sette anni a Terme Vigliatore per parlare di agrumi e curiosità annesse, lo farà raggiungendo i suoi storici amici, Carmelo Scilipoti e Michele Isgrò. Nel 2013 una serie di servizi trasmessi da La7 e da Canale 5 portarono alla ribalta nazionale la fiorente attività vivaistica della località tirrenica, le cui eccellenza e i cui prodotti, piantine di agrumi e olivi ornamentali, vengono esportati ogni anno in tutta Europa. All’epoca si parlò anche dei traguardi ottenuti da Terme Vigliatore nel circuito dei comuni fioriti, e non è escluso che possa accadere nuovamente. La brillante carriera di Luca Sardella caratterizzata dalla sua famosissima “coppola d’ordinanza” parte da lontano, dal mondo della musica, come lui stesso ricorda fu scoperto da Pippo Baudo.
4 Luca Sardella in un parco di Terme Vigliatore

Attraverso la musica ed il canto Luca è entrato gradualmente nel cuore degli italiani, arrivando poi alla passione verso ciò che riguarda la natura, divenendo così il conduttore del verde più famoso d’Italia. Nell’ultima visita il conduttore ha dichiarato: “il mio è un pubblico stabile, non ho avuto fiammate di successo e poi il nulla, come purtroppo accade a qualcuno, un pubblico affezionato che mi segue in modo costante nel tempo, un targhet interessato ai temi che tratto, ossia il verde e l’agroalimentare in tutte le sue forme”.
Michele Isgrò e Carmelo Scilipoti ricordano con emozione l’inizio di questa amicizia consolidata nel tempo. “Luca è sempre benvenuto, dice il noto vivaista Carmelo Scilipoti, ci siamo conosciuti trentacinque anni fà, entrambi ospiti in un hotel di Pescia in provincia di Pistoia e ci fù subito sintonia. Da quell’episodio il passo è stato breve, considerata la forte passione che ci lega alle piante e al settore del verde, così mi venne a trovare in Sicilia per un primo servizio, all’epoca l’attività vivaistica era diversa, c’erano poche aziende, ma il vivaio La Palmara, del quale da 40anni sono contitolare insieme a Salvuccio Materia e Andrea Maio, si è sempre distinto per l’attenzione alle varietà di agrumi, ne abbiamo una collezione di ben 250 tutte diverse, questo facilita anche le riprese e gli argomenti da trattare”.
5 Ricordi del 1996 Luca Sardella a Euroflora 1996 (2)

“Ci siamo conosciuti nel 1996 a Genova, racconta Michele Isgrò, ero presente con l’azienda che gestisco con mio fratello alla fiera mondiale di piante Euroflora ’96, Luca Sardella lavorava per Linea Verde Orizzonti di RaiUno con Janira Majello, venne a fare alcune riprese nel nostro stand, all’epoca non erano diffusi i selfie ma andavano di moda gli autografi e ricordo che una folla ha travolto lo stand pur di arrivare ad avere un saluto o un’autografo di Luca. Poi la vita mi ha regalato la possibilità di fare l’Assessore e di occuparmi dei Comuni Fioriti d’Italia, ma anche di trovare in vivaio un mandarino gigante e tutto questo con Carmelo Scilipoti sempre al mio fianco in varie collaborazioni ha costituito motivo per stringere sempre più la nostra amicizia. Durante l’anno e nelle feste di Natale ci scambiamo gli auguri ma ritrovarsi di persona è la vera essenza dell’amicizia, se poi pensiamo a quanto è grande l’Italia e ai milioni di telespettatori a cui faremo conoscere i nostri prodotti e la nostra Terme Vigliatore la soddisfazione non può che essere alle stelle”.

Condividi

Potrebbe piacerti anche

Patti (ME): si insedia il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri,Tenente Colonnello Salvatore Pascariello

Ieri 17 settembre 2020 si è insediato al