Gioiosa Marea – Iniziano gli eventi legati al Campionato Italiano CdS in onore della Campionessa Anna Rita Sidoti

20190124_112032

Cominceranno già da sabato pomeriggio, con il simposio presso l’Auditorium Comunale di Gioiosa Marea, gli eventi legati al Campionato Italiano CdS.
Diversi i nomi importanti della marcia italiana sui 50 Km a partire da Eleonora Giorgi con la specialità dei 20 Km alla quale sarà fatto un rilevamento cronometrico al 35° chilometro per poterle assegnare il primato come migliore prestazione.
20190124_105752

Della giuria faranno parte tre giudici internazionali i quali dovranno valutare la regolarità dei percorsi a cronometro degli atleti.
I tre giudici sono rispettivamente, una di nazionalità italiana, uno spagnolo e un portoghese.
Oltre alla Giorgi parteciperà alla kermesse della corsa, Maria Vittoria Becchetti che gareggia per il CUS Cagliari prima donna cimentatasi sui 50 Km.
20190124_105713

Nella gara Juniores ci sarà , nel settore femminile, un’altra atleta che vanta un tempo di un’ora e 48 min. , Alessia Mastronicola , mentre nel settore maschile gareggerà Riccardo Orsili con un’ora e 20 min sulla 20 Km.
Nadia D’Agati Presidente dell’Associazione “Strada facendo…San Giorgio”:

Schermata 2019-01-24 alle 15.13.39

“ .. ed è con grande gioia che noi abbiamo accolto questo invito di partecipare a questo evento straordinario a San Giorgio di Gioiosa Marea, noi abbiamo invitato i cittadini di San Giorgio , domenica, ad esporre il tricolore perché è come se accogliessimo Anna Rita dopo le sue Grandi Vittorie ..”

Erano presenti all’incontro con i giornalisti il sindaco di Gioiosa Marea Ignazio Spanò, il presidente della FIDAL Messina Nunzio Scolaro, il presidente della Polisportiva Europa Costantino Crisafulli e Nadia D’Agati, Presidente dell’Associazione “Strada facendo…San Giorgio”.

Le interviste

Potrebbe piacerti anche

Maurizio Adamo guiderà per un altro triennio il Consiglio provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Messina

La situazione contingente legata all’emergenza COVID ha imposto