Ficarra – 9 e 10 agosto, due giorni dedicati a Giuseppe Tomasi di Lampedusa

280
LOCANDINA 2017-01b

Si svolgeranno a Ficarra, mercoledì 9 e giovedì 10 agosto, nell’incantevole scenari o del centro storico del pittoresco borgo dei Nebrodi, le due giornate dedicate al “Gattopardo”, il famoso romanzo scritto da Giuseppe Tomasi di Lampedusa. L’iniziativa, proposta dall’Associazione “Al Cenobio “, vede la collaborazione dell’Associazione “Sulle tracce del GATTOPARDO”, del Com une di Ficarra, della Pro Loco, del Corpo Bandistico “Santa Cecilia” e delle attività commerciali del luogo. Il programma prevede, mercoledì 9 agosto, alle ore
20,30, nella terrazza del Palazzo Baronale Milio, l’incontro-dibattito sul tema “Il Gattopardo e la sua Querelle”, che vede la partecipazione di studiosi e appassionati dello scrittore , interverranno: Rosetta Casella, il Sindaco Avv. Gaetano Artale , il Prof. Concetto Prestifilippo, l’Avv. Gianfranco Passalacqua,
l’Ing. Franco Valenti e il Giornalista Franco Tumeo che modererà la serata. A seguire la Passeggiata letteraria, “Verseggiando con Tomasi” suggestioni letterarie per i vicoli del centro storico. Quest’anno la passeggiata rientra nel programma delle iniziative delle “Terre dei Nebrodi” dedicato all’anno dei Borghi d’Italia. Al termine gran finale al Convento dei Cento Archi. Il raduno dei partecipanti è previsto alle ore 21,30 nella piazza Umberto I. Giovedì 10 agosto, alle ore 20,30, sarà il momento dello spettacolare “Corteo Storico”, che si snoderà dal Palazzo Baronale Milio sino al Convento dei Cento Archi, con il susseguirsi di una serie di quadri scenici e la sfilata di figuranti in costumi d’epoca e di personaggi principali del “Gattopardo”. La direzione artistica è affidata al Maestro Carmelo Agnello. Nella suggestiva cornice del Convento dei Cento Archi sarà possibile rivivere il valzer di Angelica con il Principe. Al termine “Il Banchetto del Principe”, degustazioni di piatti che richiamano la cucina gattopardiana, a cura dei commercianti . Per info e prenotazione per la passeggiata contattare l’ufficio turistico comunale: tel. 0941/582604, infoturismoficarra@libero.it. Con questa iniziativa Ficarra, custode di un p eculiare e ricco patrimonio culturale, storico, architettonico e naturalistico, intende arricchire la propria offerta turistica, facendo rivivere, al pubblico che vi parteciperà, atmosfere, episodi, luoghi, personaggi e antichi sapori di un territorio che tanto ha ispirato lo scrittore nel concepire la sua popolare opera.
LOCANDINA 2017-01

Potrebbe piacerti anche

“Carnevale milazzese” – Coinvolte anche le scuole di danza

Le iniziative promosse in occasione del Carnevale 2019