Presentata la nuova brand identity del Comune di Brolo

brand identity Brolo5

Con la presentazione della sua nuova brand identity, si apre una nuova era della promozione di Brolo. La città adotta un’immagine coordinata e distintiva, che riflette la sua ricca identità culturale, storica e tradizionale. Il logo e il sistema visivo sono stati progettati per valorizzare il patrimonio territoriale e promuoverlo attraverso una comunicazione moderna ed efficace.
brand identity Brolo4
“Siamo entusiasti di adottare la nostra nuova brand identity” dichiara il Sindaco Laccoto. “Questo progetto, a cui teniamo molto, rappresenta un passo fondamentale per il futuro del nostro paese. Il nuovo logo e l’immagine coordinata segnano un salto di qualità nel modo in cui raccontiamo la bellezza di Brolo. D’altra parte, l’ambizioso progetto di riqualificazione complessiva del centro storico che è prioritario nel nostro programma, non può prescindere da una adeguata promozione. Vogliamo fare di Brolo una destinazione turistica ancora più attrattiva, un luogo dove vivere esperienze uniche e consapevoli”.

La nuova brand identity, presentata ieri sera nei locali del Salotto d’Argento, è il risultato di un lungo percorso che ha coinvolto attivamente cittadini e studenti, mirando ai più alti standard del branding territoriale contemporaneo. La prima fase del progetto “Brolium – Il Giardino di Bianca,” finanziato dal Ministero dei Beni Culturali e coordinato dall’architetto Salvatore Gentile, è stata condotta dalle architette Gloria Cerliani, Erika Fammartino e Gisella Giamostudio. Durante questa fase, sono state raccolte idee e riflessioni attraverso incontri con cittadini, scuole e associazioni locali, sintetizzando così gli aspetti storici e culturali che i brolesi riconoscono come parte della loro identità.

Nella seconda fase, è stato coinvolto lo studio MVST, specializzato in Design, Brand Identity e Comunicazione. Matteo Vilardo e Manuel Maniaci, designer e copywriter brolesi che lavorano su progetti internazionali, hanno accolto con entusiasmo la richiesta di partecipare, contribuendo con le loro competenze professionali allo sviluppo economico e sociale del paese di origine. L’immagine coordinata sviluppata da MVST, presentata durante la conferenza stampa, è solo il primo tassello di un progetto più ampio e articolato che si svilupperà nelle prossime settimane.

MVST ha lavorato sulla ricerca storica e sulle tradizioni di Brolo, identificando quattro macroaree: cultura, tradizioni, territorio e identità. Ogni area è rappresentata da elementi grafici nel logotipo. Il pittogramma centrale è una B, iniziale di Brolo e di Bianca Lancia, una figura storica significativa. La B incorpora il profilo di Bianca, il castello e lo scoglio, tre elementi fondamentali per l’identità brolese.

Un lavoro approfondito è stato svolto anche sulla scelta dei colori e sullo sviluppo di un sistema di icone che rappresentano vari aspetti della cultura e del territorio di Brolo. La nuova immagine coordinata avrà molteplici applicazioni: dall’arredo urbano al merchandising, dalla comunicazione digitale alla cartellonistica promozionale, creando un filo conduttore per veicolare al meglio l’immagine del paese.

Brolo, 29/06/2024

Potrebbe piacerti anche

Maria Grazia Cucinotta madrina al 13° Edizione Premio Solidarietà 2024, Isola Di Vulcano (Eolie) il 20 E 21 luglio

15 luglio – Maria Grazia Cucinotta, Enzo Decaro,