San Piero Patti (ME): Condannato per violenza sessuale aggravata. Arrestato dai Carabinieri

Immagine1

Nel pomeriggio di sabato scorso, i Carabinieri della Stazione di San Piero Patti, in esecuzione dell’ordinanza per la carcerazione in regime di detenzione domiciliare emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Messina, hanno arrestato un 79enne del luogo, condannato ad anni 3 e mesi 8 di reclusione per il delitto di violenza sessuale aggravata.

Gli eventi per cui l’uomo è stato condannato risalgono al 2006, allorquando, fino al mese di novembre, egli abusò di una sua conoscente, in condizioni di inferiorità psichica.

Nell’emettere il predetto provvedimento restrittivo, l’Autorità Giudiziaria competente, valutati i presupposti previsti dalla normativa di settore, oltre ad applicare la sostituzione della pena detentiva in carcere con quella della detenzione domiciliare, ha concesso il beneficio del differimento dell’esecuzione della pena, per anni 1, che sarà nuovamente vagliato al termine del citato periodo.

Nel pomeriggio dello scorso sabato, quindi, i militari della Stazione Carabinieri di San Piero Patti, ricevuto l’ordine per la carcerazione e avuta la presenza dell’uomo, hanno provveduto a notificargli il provvedimento restrittivo, arrestandolo. Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso il proprio domicilio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Potrebbe piacerti anche

Premiato il gioiosano Gabriele Scaffidi Argentina come miglior giocatore del Girone B della Prima Categoria siciliana

Il gioiosano Gabriele Scaffidi Argentina, è stato premiato