Depuratore di San Giorgio, tempi brevi per la progettazione esecutiva

foto di repertoriofoto di repertorio

Nell’incontro avuto ieri a Palermo negli uffici del Commissario della Regione Siciliana per la Depurazione delle Acque, il Sindaco Giusi La Galia, oltre al depuratore consortile di Zappardino, ha avuto modo di chiedere informazioni anche sul progetto di adeguamento del depuratore di San Giorgio.

Il sub commissario della Regione Siciliana per la Depurazione delle Acque Salvatore Cordaro e il consulente Riccardo Costanza hanno comunicato che si sta formalizzando l’incarico per il progetto esecutivo che verrà quindi da subito conformato alla nuova normativa del codice degli appalti.

“Abbiamo sollecitato tempi rapidi, in quanto si tratta di un impianto fondamentale per San Giorgio e per l’intero comprensorio – ha commentato il Sindaco la Galia.

Dopo il potabilizzatore inaugurato a dicembre, un depuratore moderno ed efficiente consentirà a San Giorgio di compiere un deciso passo avanti per la tutela dell’ambiente e per migliorare la qualità della vita. Di conseguenza, ne trarrà beneficio l’intera economia turistica”.

Potrebbe piacerti anche

Gran Gala Premio Tyndaris, i premiati dell’edizione 2024

La serata, presentata da Giusy Venuti e Beppe