Depuratore di Zappardino: Invitalia gestirà l’appalto del progetto di adeguamento alla nuova normativa

depuratore2

Sarà gestita da Invitalia, Centrale di Committenza per conto del Commissario straordinario unico per la depurazione, la gara d’appalto per l’adeguamento dell’impianto di depurazione consortile di Zappardino a servizio dei comuni di Gioiosa Marea e Piraino.

L’Ufficio Commissariale ha approvato il progetto esecutivo dopo il necessario adeguamento alla nuova normativa del codice degli appalti ed ha inviato la documentazione alla Centrale di Committenza per l’avvio della procedura di gara europea che verrà espletata entro la prossima primavera.

I Sindaci di Gioiosa Marea e Piraino, Giusi La Galia e Salvatore Cipriano, hanno incontrato a Palermo il sub commissario della Regione Siciliana per la Depurazione delle Acque Salvatore Cordaro e il consulente Riccardo Costanza che hanno fornito le informazioni sulla procedura seguita dalla struttura commissariale.

“Gli avvicendamenti alla guida della struttura commissariale hanno un po’ rallentato il cronoprogramma fornito l’anno scorso anche a causa della necessità di adeguare normativamente il progetto, ma l’importante è comunque giungere al traguardo di un obiettivo atteso e fondamentale per i nostri comuni e per l’intero comprensorio – commentano i sindaci La Galia e Cipriano. Avremo un impianto di depurazione moderno che ci consentirà di qualificare le acque del nostro territorio come eccellenti e, di conseguenza migliorare la qualità della vita di residenti e visitatori, con ricadute positive per l’intera economia”.

Gioiosa Marea, 19/01/2024

Potrebbe piacerti anche

Gran Gala Premio Tyndaris, i premiati dell’edizione 2024

La serata, presentata da Giusy Venuti e Beppe