I carabinieri del Comando Provinciale di Messina ricordano le vittime messinesi di Nassiriya

Senza titolo-2

Nel ricordo del diciannovesimo anniversario della strage di Nassiriya, avvenuta il 12 novembre 2003, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina hanno organizzato cerimonie commemorative, con la deposizione di cuscini di fiori e funzioni religiose, in memoria dei Caduti dell’Arma originari di Messina.

Sabato 12 novembre 2022, presso il cimitero di San Fratello (ME) è stato ricordato il Brigadiere Ivan Ghitti. Nel corso della cerimonia, una rappresentanza di militari della Compagnia Carabinieri di Santo Stefano di Camastra, alla presenza del Sindaco di San Fratello e dei familiari del militare caduto, hanno deposto un cuscino di fiori sulla tomba del militare.

Domenica 13 novembre 2022, presso il cimitero di Briga Marina, è stato ricordato il Maresciallo Aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza Alfio Ragazzi. Nel corso della cerimonia, il Comandante Provinciale Colonnello Marco Carletti, unitamente al Colonnello Davide Zavattaro, Comandante del RIS di Messina, reparto di appartenenza del militare, ha deposto un cuscino di fiori sulla lapide del Caduto, alla presenza della vedova Tiziana Montalto e di alcuni familiari del sottufficiale.

All’evento erano presenti esponenti dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Scaletta Zanclea, intitolata proprio al Maresciallo Alfio Ragazzi, con la tradizionale uniforme dell’associazione e le bandiere, a conferma dello straordinario impegno anche dell’Arma in congedo per mantenere vivo il ricordo dei caduti della nostra Nazione.
La cerimonia si è conclusa presso la Chiesa di San Paolo a Briga Marina, dove è stata celebrata una messa in suffragio del Maresciallo caduto.

Nel pomeriggio di ieri, presso la Stazione Carabinieri di Ganzirri, intitolata al S. Ten. Giovanni Cavallaro, vittima della strage, alla presenza di una rappresentanza di militari del Comando Provinciale di Messina, si è tenuta una cerimonia commemorativa, nel corso della quale, il Comandante Provinciale Colonnello Carletti, unitamente al figlio decorato del caduto, hanno deposto un cuscino di fiori sulla lapide commemorativa del militare.
A conclusione della cerimonia, nei locali della caserma, il Cappellano militare, don Rosario Scibilia ha officiato una messa in suffragio del militare caduto.

Potrebbe piacerti anche

Brolo (ME): Si introduce clandestinamente nella proprietà della ex compagna. Arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Brolo hanno arrestato,