1 e 2 ottobre il Tindari Rally al centro della scena

Screenshot_20220920-225337_Gmail

La gara evento organizzata da CST Sport porta il Campionato Siciliano in provincia di Messina per un round sulle strade leggendarie di un territorio unico per fascino e storia. A Patti, Gioiosa Marea, e Montalbano Elicona i comuni partner

Gioiosa Marea (ME) 20 settembre 2022. La macchina organizzativa della CST Sport capitanata da Luca Costantino è a pieno regime verso il Tindari Rally 2022.

La gara evento della provincia di Messina in programma sabato 1 e domenica 2 ottobre valido per il Campionato Siciliano Rally per auto moderne e storiche, la partecipata ed ambita serie promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia. In corso le iscrizioni che si chiuderanno giovedì 29 settembre e che son già in numero decisamente congruo le adesioni pervenute.

Una gara particolarmente apprezzata da addetti ai lavori e pubblico poiché su svolge su un territorio ad alto fascino e su strade leggendarie, ricche di fascino e di storia dell’automobilismo.

Gioiosa Marea, Montalbano Elicona e Patti sono i tre comuni partner dell’evento che assicurano una varietà assolutamente singolare alla competizione che dall’azzurro del mar Tirreno si spinge fino alle lussureggianti montagne della provincia messinese.

La doppia validità della competizione garantisce uno spettacolo quanto mai vario e completo che va delle sfide tra le più evolute auto protagoniste delle scene internazionali, alle vetture che hanno costruito l’epopea dei rally nel magnifico passato della specialità.

Partenza e traguardo saranno sul lungomare di Patti, location sempre apprezzata dove si incontrano l’entusiasmo dell’organizzazione e la sensibilità del Sindaco dott. Gianluca Bonsignore. La squadra di partner pubblici trova ulteriore energia nell’appassionato supporto del Comune di Montalbano Elicona con il Primo Cittadino avv. Nino Todaro e nell’appoggio sempre efficace del Comune di Gioiosa Marea, per via del proficuo e costante dialogo con la Sindaca dott.ssa Giusy La Galia.

E’ sufficiente nominare le prove speciali per accendere emozioni intense su piloti, team e pubblico: “Montalbano”, la doppia PS che inaugurerà la gara nella serata di sabato 1 ottobre dopo lo start; “Gioiosa Marea” e “Moreri” i due crono che saranno percorsi tre volte domenica 2 ottobre, prima del traguardo finale.

-“Il lavoro di preparazione di una gara che suscita diverse aspettative come il “Tindari” è certamente articolato ed intenso – afferma Luca Costantino – tuttavia quando la collaborazione è entusiasta e concreta tutto diventa più scorrevole e si può dedicare adeguata attenzione a quei particolari che rendono unico un evento e soprattutto occasione di efficace opportunità. Siamo soddisfatti delle cifre già raggiunte, ma certamente potremo dare il benvenuto ad un cospicuo numero di equipaggi che animeranno la gara, ma soprattutto vivranno un territorio straordinario per molti aspetti, in una cornice di pubblico che finalmente si riappropria dello spettacolo dal vivo”-.

Potrebbe piacerti anche

Due milioni di euro per lavori di manutenzione stradale nella provincia di Messina

Gli interventi ricadono nei territori di Raccuja, Naso,