Missina – Presentati oggi a Piazza Unione Europea i mezzi della Colonna Mobile di Protezione Civile

Screenshot_20220114-151905_Gmail

Sono stati presentati oggi, a piazza Unione Europa, i mezzi della Colonna Mobile acquistati con finanziamento Anci e del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, nell’ambito del “Progetto Colonna Mobile degli Enti Locali”, cui ha aderito l’Amministrazione Comunale, promosso dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

All’appuntamento, presente il Sindaco Cateno De Luca, hanno preso parte l’Assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli; l’arch. Maria Bonfiglio in rappresentanza del Dipartimento regionale di Protezione Civile; il Dirigente Antonio Cardia; l’esperto comunale di Protezione Civile ing. Antonio Rizzo; il responsabile tecnico ing. Antonino Cortese insieme al personale comunale di Protezione Civile; e le Associazioni di volontariato del settore.

“Abbiamo aderito a questo importante progetto – ha evidenziato il Sindaco De Luca – con la consapevolezza della vulnerabilità del nostro territorio che nel recente passato è stata causa di numerose vittime rivolgendo il nostro pensiero alla tragica alluvione di Giampilieri. Questa Amministrazione ha cercato di organizzarsi per essere il più possibile operativa aggiungendo questa ulteriore iniziativa alle attività già effettuate nel corso dei tre anni che hanno consentito lo sviluppo della formazione del personale e dei volontari del settore.

Dal punto di vista amministrativo tengo a precisare che sono già pronte le delibere di Giunta per l’approvazione e l’aggiornamento del Piano Comunale di Protezione civile e del relativo regolamento. Pertanto con questi ulteriori mezzi consegniamo a voi che operate quotidianamente nel settore della Protezione civile, la possibilità di proseguire nei prossimi quattro mesi tutte le attività consequenziali, con l’augurio di ritrovarci a fine maggio per riprendere il lavoro avviato e che sono certo porterete avanti in questa fase transitoria. Credo che sia l’ennesima dimostrazione che, al di là dei ringraziamenti sempre graditi, è fondamentale mettere in condizione di offrire con grande generosità il proprio tempo alla comunità fornendo gli elementi basilari per svolgere al meglio la propria attività.

Il percorso è ancora lungo, ringrazio l’Assessore Minutoli – ha concluso De Luca – per l’enorme lavoro svolto ed il Dipartimento regionale che ci è stato accanto supportandoci nel nostro intento di essere all’avanguardia e di raggiungere i migliori risultati”.

“Insieme al Dipartimento regionale ed al personale del Comune – ha proseguito l’Assessore Minutoli – intendiamo formare nuovi cittadini che vorranno aderire al gruppo comunale. C’è una grande sinergia ed in questi tre anni di lavoro siamo sempre andati avanti perseguendo l’obiettivo di costituire un organico professionale e certamente l’arch. Bonfiglio, storia della Protezione Civile regionale, avendo osservato le evoluzioni raggiunte nel settore, potrà trarre le proprie conclusioni sui risultati del nostro lavoro. La Colonna mobile degli enti locali, rappresenta una novità assoluta nella storia della Protezione Civile italiana, in quanto è finalizzata a garantire la continuità amministrativa nei Comuni colpiti da eventi calamitosi. A tal fine, secondo le linee del progetto è prevista l’individuazione del personale da adibire in caso di emergenza per lo svolgimento delle attività. Oltre al personale già individuato in fase progettuale, si è proceduto ad integrare le unità necessarie a costituire un organico individuando il personale del pronto intervento e, in base alle esigenze, anche da altri servizi poiché, da direttive del DNPC, per il funzionamento della Colonna Mobile sono previsti turni di 7/10 giorni, con un minimo di sette operatori per ogni turno”.

L’iter amministrativo del progetto, conclusosi nel corso del 2021, ha consentito l’approvvigionamento dei materiali e dei mezzi da destinare al Gruppo Comunale di Protezione Civile. I mezzi che faranno parte della Colonna Mobile, come da Capitolato Tecnico predisposto dall’ ANCI, sono costituiti da: un camper 3 zone, con zona letto (4 posti + 1) da destinare a ufficio (6 postazioni); un mezzo furgonato completo di pedana caricatrice e gancio traino; una Jeep Renegade 4X4; una Toyota Hilux Pk; e 2 carrelli appendice. Inoltre, gli acquisti hanno riguardato, quattro postazioni informatiche complete di stampante e di router per il collegamento internet, da utilizzare all’interno del camper una tenda pneumatica ignifuga a tre archi e due porte m. 6,00 x m. 6,00; due gazebi ad apertura automatica; 26 lettini da campo; 20 sacchi a pelo invernali e 20 estivi; 20 borsoni; 20 caschi protettivi; e 20 torce di illuminazione. Relativamente invece al Centro Polifunzionale – come avviato nel corso del 2019 – attraverso la rivisitazione dei fondi disponibili su Agenda Urbana il progetto di riqualificazione dell’ex centro, da adibire a Centro di Coordinamento delle Forze di Volontariato di Protezione Civile della Città di Messina, sta procedendo verso la realizzazione dell’opera. È stato completato l’iter progettuale e pubblicato anche il decreto di finanziamento per l’importo di 580.000,00 euro che ha consentito l’avvio della manifestazione d’interesse volta alla predisposizione della gara d’appalto per i lavori che sarà pubblicata entro il mese di gennaio 2022″, ha concluso l’Assessore alla Protezione Civile.

Potrebbe piacerti anche

Isola di Vulcano (ME): Rissa nell’area della movida, 6 giovani arrestati dai Carabinieri

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di