Il meteo arbitro del 2° Slalom di Castell’Umberto

Senza nome

Saranno in 65 a sfidarsi sui Nebrodi domani a partire dalle ore 9.00 per la gara messinese valida come undicesima prova del Campionato Siciliano. Le mutevoli condizioni meteorologiche protagoniste della vigilia nelle parole dei principali protagonisti.
Castell’Umberto(ME), 17 luglio. Niente favoriti, anzi tutti favoriti per il 2° Slalom di Castell’Umberto. Se nelle corse automobilistiche è fuor di luogo lanciarsi in previsioni, in una situazione di variabilità meteo quale è quella odierna, risulta addirittura impossibile.

E’ così che i sessantacinque driver che si sono presentati alle verifiche tecniche hanno tutti, o quasi, le carte in regola per poter ottenere un risultato clamoroso. Non sarebbe la prima volta infatti che una vettura di minor potenza possa inserirsi nelle posizioni di vertice, in conseguenza del livellamento delle prestazioni. Alto agonismo assicurato quindi per la gara che rappresenta l’undicesima prova di Campionato Regionale con validità anche per il Sociale dell’Automobile Club Messina.

I piloti dal canto loro hanno confermato l’imprevedibilità del risultato, ma sono pronti a sfidarsi in qualsiasi condizione nell’ambito ovviamente della sicurezza.
Uno dei big, il messinese Giovanni Greco ha così commentato: “spero di poter gestire al meglio la mia gara con la Radical Sr4 1600, con la quale rientro dopo un anno in cui ho corso il Tricolore con la Fiat 500. Per me che dispongo di un mezzo da assoluto, l’avversario numero è il meteo, ma siamo pronti anche a questo.

Mira in alto un altro dei sicuri protagonisti, Alfredo Giamboi che con la Fiat X 1/9 a Torregrotta qualche anno fa vinse in una situazione simile: “ Noi puntiamo sempre al massimo – ha commentato il capostipite della famiglia Giamboi che oggi vede in gara oltre la figlia anche tanti “parenti”- in effetti a me è già capitato di cogliere il successo in condizioni di variabilità, ma è davvero una lotteria, potrebbe succedere a chiunque sia in grado di sfruttare la situazione vantaggiosa qualora si presentasse.

Il direttore di gara Michele Vecchio, a sua volta, ha sottolineato con determinazione la professionalità di tutto lo staff e si è detto pronto ad affrontare qualsiasi evenienza: “mi avvalgo di gruppo di collaboratori molto professionale, sono convinto che potremo garantire lo svolgimento della manifestazione in tutta sicurezza. Sotto il profilo agonistico l’equilibrio garantirà ancora più spettacolo. Mi spiace che ancora una volta non è prevista la presenza del pubblico, ma la manifestazione potrà essere seguita social dell’organizzazione.

Domani alle 9.00 il via delle prima delle tre manche di gara,al meglio delle quali sarà stilata la classifica.

Potrebbe piacerti anche

Brolo – Inaugurata la prima panchina culturale

Inaugurata nella suggestiva cornice della Villa Comunale di