Piccoli scrittori crescono – Istituto Comprensivo di Brolo – Avanguardia Educativa Siciliana

IMG-20210416-WA0134

Una scuola, mille alunni, tre comuni, tanti maestri, oggi dopo quasi due anni per me che la dirigo una grande famiglia. Eppure è passato relativamente poco tempo da quando, vincitore di un concorso difficile, iniziavo questa incredibile esperienza, fatta di tanti sbagli certo, ma anche di tante soddisfazioni.

Ma in fondo a guardarla oggi questa scuola, rispetto a due anni fa, quando non la conoscevo, mi sembra di essere stato qui una vita.
La scuola è cambiata, certo, con tanto lavoro e impegno di tutti che oltre ad averne migliorato l’organizzazione e l’efficienza generale ne hanno anche modificato il clima, con personale che collabora e lavora in armonia per dare tutto quello che può ai nostri bambini.

Succede che in questa magica primavera, mentre la natura si risveglia, si cominciano a raccogliere i primi frutti di quello che si è seminato.
Se da un lato è aumentata la dotazione tecnologica con l’introduzione della realtà aumentata e della robotica educativa dove siamo pionieri, dall’altro ancora l’istituto non riesce a ritrovare quella spinta in avanti sul digitale che il compianto Salvatore Migliore era riuscito a dare, questo perché nella scuola secondaria di primo grado non abbiamo risorse umane ancora formate a tale scopo e pertanto dobbiamo pazientare un po’.

Brilla invece l’istituto, come una stella, con il dipartimento di matematica e con un ritrovato slancio dei nostri docenti verso l’alto, tanto da portare i nostri alunni ad arrivare primi alle finali regionali dei giochi Matematici del Mediterraneo. In particolare, l’alunna Tania Maria Oprea di Ficarra, si è qualificata per la finale nazionale essendo la prima in tutta la regione Sicilia per la categoria S3, cioè la terza media. Ora dovrà sostenere la finale nazionale il 14 maggio in video conferenza seguita dai referenti nazionali AIPM concorrendo con i migliori alunni di tutta Italia che, come lei, hanno superato la prova precedente, collocandosi primi a livello regionale.

E se sulla matematica siamo primi in tutta la Sicilia, interessante anche il lavoro che ha svolto il gruppo di coordinamento per la promozione umanistica, con un rinnovato umanesimo ed un ritorno dei ragazzi all’amore per i libri e per la lettura.
Basti pensare all’incontro programmato per il 7 maggio con l’autrice Dacia Maraini, o con il successo dei prestiti della nostra biblioteca digitale d’istituto.


E se la maestra Marina Stancampiano riesce a stupire e meravigliare tutti con l’esperienza didattica della robotica educativa dei suoi alunni, dall’altro la maestra Daniela Ascrizzi e la maestra Elisa Ziino della classe VC di via Libertà riescono addirittura a far scrivere un piccolo libro digitale di racconti e fiabe ai loro fantastici alunni.


Soffia forte il vento delle avanguardie a tal punto che le immagini dei lavori prodotti per il compito di realtà di sistema, “Mosaici, effetti e riflessi di una ritrovata primavera” hanno fatto il giro d’Italia, raccogliendo i complimenti di tantissimi addetti ai lavori.
Continua ora la nostra avventura con il primo annuario d’istituto, che cristallizzerà nel tempo questo anno così particolare, ma anche così ricco di attività e successi per il nostro istituto, oggi ormai di fatto Avanguardia Educativa Siciliana, ma anche e soprattutto una scuola dove è bello andare ogni mattina, sia per studiare che per lavorare.

Potrebbe piacerti anche

Le Classifiche della 105^ Targa Florio