Gioiosa Marea – Celebrata la 10^ giornata mondiale della Radio, ricordato Ignazio Spanò

WhatsApp Image 2021-02-13 at 15.53.08

Si è svolta a Gioiosa Marea la Giornata mondiale della Radio, per ricordare Ignazio Spano’, recentemente scomparso, Sindaco amico dei radioamatori e di tutti i volontari, che ha sempre apprezzato il loro contributo nell’ambito delle attivita’ di Prot. Civile Comunale.

Quest’anno la Giornata mondiale della Radio, promossa dall’Unesco, è dedicata alla diversità: di radiogiornalisti, di contenuti, di programmi. In quanto potente strumento per celebrare l’umanità in tutta la sua diversità e piattaforma per il dibattito democratico, la radio può costituire un’esperienza di diversità e rappresentare un’arena in cui tutte le voci possono parlare ed essere ascoltate.

Quest’anno la Giornata mondiale della Radio, promossa dall’Unesco, è dedicata alla diversità: di radiogiornalisti, di contenuti, di programmi. In quanto potente strumento per celebrare l’umanità in tutta la sua diversità e piattaforma per il dibattito democratico, la radio può costituire un’esperienza di diversità e rappresentare un’arena in cui tutte le voci possono parlare ed essere ascoltate.

Durante la manifestazione, saranno trasmessi diversi interventi di amici che si sono uniti alle associazioni promotrici, del mondo dei mass-media, della cultura, delle arti e delle professioni.

Sono intervenuti ai lavori del Cisar Messina porgendo un saluto, con dei contributi audio, il Prof. Antonio Caccavale, studioso di storia locale del napoletano, Alessandra Campanile, speaker, Alessandra Corbelli, pianista, Adriano Di Giorgio, direttore del Teatro Orfeo di Taranto, Alessandra Fogliani, fisioterapista, Luca Guerra, speaker, Flavia Ippolito, responsabile aziendale comunicazione Termal Group di Bologna, Angela Massafra, soprano, Lucia Pepe, speaker, Marco Vincenzi, pianista e docente di pianoforte principale al Conservatorio ‘Niccolò Paganini’ di Genova. E’ intervenuta in diretta Stefania Santoro, conduttrice radio-televisiva.

Potrebbe piacerti anche

Parzialmente soddisfatti l’ispettore del Ministero delle Infrastrutture e i vertici di Autostrade Siciliane

Dopo l’appuntamento di stamane, presso la sede dell’Ispettorato