Messina – Ricevuta a Palazzo Zanca Alice Carbonaro la neo eletta “Ragazza per il Cinema” 2020

120059318_3594984127198761_8910685109578600195_o

Condividi

Il Sindaco Cateno De Luca e l’Assessore agli Spettacoli e Grandi Eventi Cittadini Francesco Gallo, hanno ricevuto oggi a Palazzo Zanca Alice Carbonaro, la giovane messinese eletta nuova “Ragazza per il Cinema” 2020, accompagnata dal patron del concorso Antonio Lo Presti, dal giornalista Luigi Di Mauro e da Giovanni Grasso dell’Agenzia Karamella.
Il Sindaco De Luca, nel dare il benvenuto alla vincitrice della 32esima edizione del Premio Nazionale di Bellezza e Talento, si è soffermato proprio sul termine talento in quanto nella vita “non è il più bravo o la più bella, come in questo caso, ad avere successo, ma chi riesce ad esprimere al meglio le proprie caratteristiche.

Spesso nella vita si hanno le qualità ma non si ha la capacità di metterle a frutto, e chi le ha non riesce ad esprimere il proprio talento. E’ fondamentale poi avere la capacità e la consapevolezza che un concorso non finisce nel momento magico della vittoria ma piuttosto rappresenta l’inizio di un percorso di crescita nell’ambito del settore. Ti auguro – ha concluso il Sindaco – di potere scoprire tutte le meraviglie della vita che ti aspettano e naturalmente la città di Messina ti ringrazia per questa possibilità che le stai dando di essere alla ribalta nel settore del cinema, dello spettacolo, della televisione, e di portare fuori il nome di Messina e le nostre tradizioni”.

“Siamo coscienti del richiamo turistico di simili iniziative – ha proseguito l’Assessore Gallo – e dell’importanza di questa attività di ricerca di talenti, auguro alla vincitrice di continuare nel solco della tradizione iniziata da Anna Kanakis negli anni ‘70, proseguita poi da Maria Grazia Cucinotta, Francesca Chillemi e altre ancora con l’auspicio che si ricordi sempre della sua città e della vicinanza avuta in questo momento”. Al termine dell’incontro, il Sindaco e l’Assessore Gallo hanno donato ad Alice rispettivamente il crest della città ed un fascio di fiori, mentre la giovane messinese nel ringraziare l’Amministrazione comunale ha voluto ricordare la cugina, scomparsa in un incidente stradale lo scorso anno, alla quale ha dedicato questa vittoria.

Condividi

Potrebbe piacerti anche

Bronte, i casi Covid salgono a 25

BRONTE – (22 ottobre 2020) – Inesorabile anche