Messina – 33enne cittadina rumena arrestata per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio

carabinieri messina2

Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito dei servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno arrestato la 33enne S.M., rumena già nota alle forze dell’ordine, ritenuta responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare, dopo diversi servizi di osservazione e pedinamento, i militari dell’Arma hanno deciso di effettuare una perquisizione all’interno dell’abitazione della donna. A seguito di tale attività, i Carabinieri hanno rinvenuto 4 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, 11 grammi di crack, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e la somma di euro 1.375 ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Lo stupefacente, il bilancino di precisione e la somma di denaro rinvenuti sono state sequestrate e la donna è stata arrestata in quanto ritenuta responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine delle formalità di rito, l’arrestata è stata tradotta presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, in attesa di comparire davanti al Giudice del Tribunale di Messina per l’udienza di convalida.

Potrebbe piacerti anche

Giovedì sera in Piazza Roma comizio della lista Scriviamo il Futuro con Pippo Laccoto Sindaco

E’ stato programmato per giovedì sera, 23 maggio,