Gioiosa Marea – Il caso Attilio Manca – I giovani: ” noi siamo il presente e dobbiamo costruirci un futuro “

20200113_114524

Su iniziativa del Comitato Studentesco di Patti con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale di Gioiosa Marea e dell’Istituto Scolastico Anna Rita Sidoti di Gioiosa Marea si è tenuto un incontro con lo scrittore Luciano Armeli Iapichino nell’ambito del progetto “legalità” dal tema “Attilio Manca – zona grigia e mascariatori”.
Al tavolo dei relatori, oltre al Prof. Luciano Armeli Iapichino, erano presenti la Dott.ssa Tindara La Galia che ha portato i saluti dell’Amministrazione, il Prof. Leon Zingales dirigente dell’Istituto Comprensivo Anna Rita Sidoti e la studentessa Letizia Sguglio componente del Comitato Studentesco di Patti che ha moderato gli interventi.
20200113_102320

La storia dell’urologo di Barcellona Pozzo di Gotto trovato morto 16 anni fa in circostanze più che misteriose è stata riproposta questa mattina, all’ Auditorium Comunale di Gioiosa Marea, dallo scrittore Prof. Luciano Armeli Iapichino, ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Gioiosa Marea e della frazione di San Giorgio.
Un’Auditorium in sold out, attento , pronto ad ascoltare il Prof. Luciano che racconta, prima di affrontare il caso Manca, di mafia e dei suoi intrecci con il mondo della “legalità” , quella zona grigia fatta di massoneria, una ragnatela tessuta sapientemente da insospettabili.
20200113_112443

Tanti gli episodi di mafia ricordati dallo scrittore Luciano Armeli Iapichino, dal caso di Libero Grassi agli otto giornalisti uccisi dalla mafia dal 1960 ad oggi, da Cosimo Cristina a Peppe Alfano, tra le altre categorie, avvocati, medici, poliziotti.
Lo scrittore ha poi riassunto brevemente la tragica vicenda che ha visto coinvolto Attilio Manca, l’urologo siciliano (originario di Barcellona Pozzo di Gotto e luminare della tecnica nella tecnica della laparoscopia) trovato morto a Viterbo il 12 febbraio del 2004 in circostanze misteriose, salvo poi emergere che, poco prima, aveva operato (sotto mentite spoglie) alla prostata, a Marsiglia, un “certo” Bernardo Provenzano.
Un processo, cui sono seguite tre archiviazioni.
20200113_112757

Molti i ragazzi che sono intervenuti alla fine dell’incontro con lo scrittore con domande riguardanti il caso Manca ma, soprattutto sul pensiero dello scrittore riguardo il fenomeno della “zona grigia” e dei “mascariatori”.
Marco del Comitato Studentesco di Patti – .. i giovani si dice molto spesso che siano il futuro, ma non è proprio così, noi siamo il presente e dobbiamo costruirci un futuro per noi e i nostri coetanei .. –

Nino Mirabile




Potrebbe piacerti anche

Gioiosa Marea – La “Marcia della Solidarietà”, il 24 Maggio la 4a edizione

Il giorno dedicato alla marcia di solidarietà, rivolta