Pro Loco Sinagra – “I fiori…impegno e passione” , a lezione di giardinaggio

IMG-20191124-WA0003

Condividi

Domenica 24 novembre 2019 si è svolta a Sinagra la prima lezione della seconda edizione del corso di giardinaggio “I fiori…Impegno e Passione”, organizzato dalla Famiglia Russo-Pintabona in collaborazione con il Comune di Sinagra e la locale Pro Loco.
Un nutrito gruppo di appassionati residenti nel centro nebroideo ma provenienti anche da paesi limitrofi come Capo D’Orlando, Castell’Umberto, Motta d’Affermo, Naso, Raccuja e Rocca di Caprileone, si sono incontrati presso l’ampia sede della Pro Loco di Sinagra con l’obiettivo di apprendere segreti e tecniche del verde ma anche per scambiare esperienze, aneddoti e conoscenze dirette.

L’incontro si è aperto con i saluti della Presidente della Pro Loco Enza Mola che ha ricordato la signora Rosina Pintabona, la cui passione per i fiori ha ispirato questo corso, virtuosa amante dei fiori che nel 2009 a Pre-Saint Didier (Aosta) aveva ottenuto il premio nazionale “casa fiorita” indetto da Asproflor-Comuni Fioriti e sempre nei cuori di tutti. Quindi, è intervenuta la figlia della signora Pintabona, Graziella Russo, che ha voluto ricordare la ragione di questo corso “trasmettere a tutti gli appassionati la dedizione e l’amore per i fiori, intendendo la cura dei fiori come cura di sé stessi e attenzione verso la bellezza”.
IMG-20191124-WA0002

Graziella Russo ha voluto ringraziare le Autorità presenti, i relatori del corso e un ringraziamento particolare lo ha rivolto ai partecipanti al corso che, già numerosi nella prima edizione e ancora più numerosi in questa seconda edizione, grazie alla loro attiva partecipazione e sinergica partecipazione alle precedenti lezioni, hanno reso possibile l’organizzazione di questa seconda edizione del corso, che quest’anno si vede arricchito, rispetto alle quattro lezioni in aula, di tre incontri in esterna. Il Sindaco di Sinagra Antonino Musca, dopo aver ricordato la gentilezza di Rosina con le sue piante e con gli altri, ha evidenziato l’importanza di questi incontri, che danno la possibilità ai partecipanti di acquisire conoscenza e far crescere il proprio territorio.

Michele Isgrò, Vice Presidente di Comuni Fioriti e imprenditore florovivaista, relatore anche della scorsa edizione, nel prendere la parola ha evidenziato che Sinagra, lo scorso mese, ha ottenuto il marchio di qualità nell’ambito del concorso nazionale “Comuni Fioriti”, grazie alla sinergia tra Comune, Pro loco e cittadini che hanno lavorato e stanno lavorando per abbellire e rendere meglio vivibile il proprio Paese. Tra i relatori anche il Dott. Stefano Salvo, Presidente degli Agronomi della Provincia di Messina, ha sottolineato l’importanza per le amministrazioni comunali di adottare un piano per il verde pubblico nonché di concordare con tecnici abilitati le tipologie di piante da mettere a dimora nei propri Comuni, idonei al territorio.

La lezione si è conclusa con uno stimolante intervento dell’artista mecenate Antonio Presti, Presidente della Fondazione Presti, che ha attirato l’attenzione dei partecipanti parlando della bellezza intesa in senso etico oltreché estetico e della cura dei fiori vista come forma di educazione alla vita, ha ammonito il rappresentanti locali, i relatori e i presenti in aula per la mancata partecipazione dei giovani a questi percorsi educativi. “Il coinvolgimento dei ragazzi in questo progetto – dichiara Antonio Presti – è linfa vitale per la comunità di questo territorio e di tutti i paesi limitrofi. Viviamo un effetto evidente di emigrazione studentesca verso.

Il Nord del Paese se non addirittura all’estero, che rischia di alimentare un circolo vizioso in cui la perdita di giovani qualificati impoverisce il territorio creando le condizioni per un esodo ancora più consistente nei prossimi anni. Essere partecipi di progetti come questo significa prendere consapevolezza di se stessi e quindi saper identificare i propri punti di forza per intraprendere delle attività nella propria terra natale”.
Gli organizzatori hanno dato appuntamento per la II lezione che si terrà nel mese di gennaio, confermando la volontà di proseguire nell’impegno già intrapreso di rendere partecipi i giovani coinvolgendo anche le scuole.

Condividi

Potrebbe piacerti anche

Patti (ME): si insedia il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri,Tenente Colonnello Salvatore Pascariello

Ieri 17 settembre 2020 si è insediato al