Brolo – Assistenza “igienico-personale” e assistenza “all’autonomia e alla comunicazione”: al via i servizi per gli alunni diversamente abili

foto di repertoriofoto di repertorio

Sono regolarmente iniziati stamattina i servizi di Assistenza “igienico-personale” e di Assistenza “all’autonomia e alla comunicazione” per n. 6 alunni diversamente abili che frequentano la Scuola primaria e secondaria di I grado presso l’IC di Brolo e n. 2 alunni frequentanti l’Istituto Comprensivo 1 di Capo d’Orlando, ma residenti nel Comune di Brolo.
Era stato lo stesso Sindaco Giuseppe Laccoto, in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico, lo scorso giovedì 12 settembre, ad annunciare al nuovo dirigente Bruno Lorenzo Castrovinci il programmato avvio dei servizi.

“E’ un settore delicato che seguiamo con molta attenzione, ma che purtroppo è stato sottoposto, da alcuni ex amministratori, a strumentalizzazioni ed esternazioni improvvisate – commenta il Sindaco Laccoto. L’impegno che dedichiamo a questo ambito è testimoniato dal fatto che, per la prima volta, questi servizi vengono garantiti, da oggi fino all’ultimo giorno di scuola, per l’intero anno scolastico, così assicurando il diritto all’educazione e all’istruzione per gli alunni in difficoltà di apprendimento”.

A questo proposito, l’Assessore ai Servizi Sociali, Tina Fioravanti, tiene a sottolineare che “l’attenzione che questa Amministrazione rivolge alle categorie più deboli è rappresentata dai fatti, più che dalle parole. L’attività a sostegno di anziani e diversamente abili – conclude – non è per me un semplice atto formale per la carica istituzionale ricoperta, ma è sempre stata un preciso scopo di vita”.

L’Amministrazione, tenendo presente l’importanza che questi operatori hanno come supporto all’azione didattica svolta in classe dal docente di sostegno, ha regolarmente affidato i servizi di assistenza igienico-personale e di assistenza all’autonomia e alla comunicazione, distinti tra loro e non cumulabili, secondo quanto disposto dal Codice dei Contratti per l’affidamento diretto di servizi, forniture e lavori tramite piattaforma elettronica MEPA.

Senza entrare in dettaglio, si precisa che gli stessi servizi erano stati assegnati, durante lo scorso anno scolastico dalla precedente Amministrazione, con l’identica modalità di affidamento, per un periodo di tempo inferiore e con un minor numero di operatori ad un costo mensile del servizio, in proporzione, superiore a quello attuale.

“I servizi, sia per l’anno scolastico 2018/2019 che per quello appena iniziato, sono stati affidati seguendo lo stesso iter, ma con diversa efficienza – commenta il Sindaco Laccoto. Basta confrontare gli importi attuali con quelli passati, riscontrabili negli atti, per rispondere alle infondate accuse di sperpero. Accuse che farebbero solo ridere se di mezzo non ci fossero alunni bisognosi di assistenza che vengono, invece, strumentalmente utilizzati da novelli censori per polemiche politiche di bassa levatura”.

Brolo, 16/09/2019

Potrebbe piacerti anche

Barcellona P.G – Martedì 29 ottobre 2019, ore 9:30, incontro pubblico delle Associazioni antiracket e antiusura siciliane

Barcellona P.G, Auditorium parco urbano Maggiore La Rosa,