Nasce a Montagnareale la comunità alloggio ” Villa Smile” , un aiuto ai bambini con disagi

taglio del nastro

Montagnareale 7 aprile 2017

Si è inaugurata, questa mattina a Montagnareale, in presenza delle Autorità locali, la comunità alloggio ” Villa Smile”.
La comunità alloggio ” Villa Smile” per un reale bisogno legato al disadattamento sociale e familiare. Ha una valenza importante. Non si sostituisce alla famiglia. E ‘ una famiglia.
“Il bambino che trovera’ ospitalita’ dovra’ sentirsi a casa propria, per questo e’ assolutamente necessario dare un servizio di qualità.”

20170407_115200

E’ rivolta ai bambini che vanno dagli 8 ai 14 anni ancora da compiere, con problemi di natura sociale, familiare, relazionale ed anche con patologia. Realta’ di questo tipo, malgrado la forte richiesta sono difficili da trovarsi. Villa Smile regala speranza.
Si pregia di costruire programmi educativi che mettano in risalto attitudini e propensioni contribuendo a dare un significato ed una importante impronta. La dott.ssa Scaffidi ha voluto creare un’ area che fosse di esclusiva ” matrice ” di Villa Smile.
Nelle attività che si andranno a svolgere, vi sarà una particolare attenzione rivolta a ciò che sono i laboratori educativi. Laboratori che guardino al futuro e che diano con l’ausilio di artigiani locali, la possibilità di conoscere i vecchi mestieri non più in uso.
Questa vuole essere una strada formativa da percorrere, con programmi fatti in senirgia con lo psicologo si attueranno laboratori sopra descritti valutandone l’età.

20170407_120409
Creare cosi una possibilità che vista in una logica futura…potrebbe diventare un serio lavoro. “Prepararli alla vita per un breve o lungo periodo di permanenza nella comunità è nostro preciso dovere, accompagnandolo con l”affetto come solo una persona che vuole bene sa fare. ”
Villa Smile sarà efficiente con tutti gli operatori richiesti dalla normativa in vigore, con animatori, personale specializzato.
Il dirigente del servizio nonché responsabile dello stesso è la dott. Ssa Giuliana Scaffadi, impegnata da anni nel sociale, occupandosi prevalentemente di disagio e diversità, dopo 22 anni di esperienza nella riabilitazione, con ottimi risultati professionali, si avvia verso una nuova avventura, sempre dedita agli altri. “Amare è l’ unica cosa che so fare bene, per questo metto a disposizione la mia esperienza e il mio cuore a favore degli altri, soprattutto di chi ne ha bisogno”.

20170407_120409
20170407_122414
20170407_122358

20170407_112443

20170407_115537

Potrebbe piacerti anche

11 equipaggi difenderanno i colori Nebrosport all’importante appuntamento invernale del Tindari Rally

Sant’Angelo di Brolo 15 novembre 2019- Sarà l’edizione