Sold out per il “Gran Varietà Rotariano” di Gioiosa Marea

20170311_191506

Gioiosa Marea 12 marzo 2017

Provare forti emozioni, interessarsi alle cose, ricordare “qualcuno” , questo, in breve, è quanto si è compreso ieri sera al Teatro Borà di Gioiosa Marea in occasione della serata organizzata dal Rotary Club Patti dal titolo “Il Gran Varietà Rotariano” con il patrocinio del Comune di Gioiosa Marea, uno spettacolo pro RotaryFoundation, dedicato a Lorena Mangano, la ragazza orlandina vittima di un incidente d’auto il 25 giugno 2016.

20170311_194656
20170311_193747
Canzoni, cabaret, musica a sottolineare il “leitmotiv” della serata di beneficenza pro RotaryFoundation, fondazione  le cui iniziative e i servizi sociali a livello locale, nazionale e internazionale che i soci svolgono gratuitamente, autofinanziandosi anche attraverso la Fondazione Rotary, un’associazione senza fini di lucro la cui missione consiste nell’aiutare i Rotariani, con sovvenzioni e programmi, a promuovere la pace, la buona volontà e la comprensione internazionale attraverso il miglioramento delle condizioni sanitarie, il sostegno all’istruzione e la lotta alla povertà, o attingendo a contributi raccolti attraverso azioni di servizio svolte sul territorio.

20170311_175125

Erano presenti e sono intervenuti all’evento Carmelo Catena Presidente Commissione R.F. Rotary Patti, Nunzio Sciacca Presidente Rotary club Patti, Luca Valerio Radicati Responsabile area del gruppo GIOMI, il Sindaco di Gioiosa Marea dott. Eduardo Spinella, Daniela Spinella Vicepresidente del Consiglio Comunale di Gioiosa Marea e Linda Liotta, consigliera con delega alle pari opportunità dell’Amministrazione di Capo d’Orlando, la quale ha ringraziato il Rotary per aver dedicato , in ricordo di Lorena Mangano vittima di un omicidio stradale, questo importante evento.

Uno spettacolo dove gli artisti hanno dato il massimo della loro creatività e della loro vitalità nelle loro performance:

20170311_181244

I maestri Paolo Borà, Gianluca Sorbera, Nino Borà, con la loro musica, hanno voluto omaggiare la Sicilia;
Un omaggio allo Zecchino d’Oro da Greta Cacciolo vincitrice dell’ultimo Festival;
Dal laboratorio di Zelig la bravissima Antonella Mollica con un esilarante sketch;
Lorena Gumina che ha cantato magistralmente due brani dei quali uno dedicato alle mamme;
Da “Ti lascio una canzone” Vincenzo Belfiore che si è esibito con una stupenda canzone di Alex Britti ” Oggi sono io”;

20170311_190124

Entusiasmante il trio Pippo Accordino, Tindaro Capizzi e Graziella Costantino che si è esibito in una scenetta di “sconpisciante” comicità;
Natalino Scaffidi e Rocco Cannizzaro, due maestri di fisarmonica, si sono esibiti con musiche di Astor Piazzolla facendoci assaporare, con i loro virtuosismi, il famoso “Tango argentino”.
A tutti i partecipanti è stata donata una targa in ricordo dell’evento, per il nostro Marco Vito , assente per motivi professionali, la targa è stata ritirata dai genitori.

20170311_193423

Toccante il momento del ricordo, da parte dei suoi colleghi, del dott. Elio Coletta, un uomo che ha dato, con il suo lavoro di medico, speranza ai bambini e alle loro famiglie.

Nino Mirabile

20170311_193338 22.31.30

20170311_173937

Potrebbe piacerti anche

Tindari Festival, culla di Arte e Bellezza. Al via la 63esima edizione della kermesse

Sabato 20 luglio conferenza stampa alla Villa Pisani