Adeguamento sismico negli edifici privati – Entro il 15 maggio le richieste di contributi statali

adeguamento sismico

Entro lunedì 15 maggio potranno essere presentate le richieste del contributo statale per interventi strutturali di rafforzamento locale, di miglioramento sismico o eventualmente di demolizione e ricostruzione di edifici privati ai sensi dell’OCDPC n. 344/2016. Le domande dovranno essere presentate dal proprietario di edificio singolo, dall’amministratore di edificio condominiale formalmente costituito o dal rappresentante della comunione designato all’unanimità, e corredate da alcuni dati catastali (unità immobiliari, occupanti e superfici lorde). La richiesta di contributo, pena l’esclusione, dovrà essere redatta secondo la modulistica riportata nell’allegato 4 dell’OCDPC n. 344/2016, indicando l’indirizzo del richiedente e della posta elettronica o pec, un numero di telefono fisso o cellulare, al fine di consentire all’ufficio di contattare tempestivamente i richiedenti, ove fosse necessario.

Potrebbe piacerti anche

Lipari: viabilità provinciale, il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca ha incontrato i Sindaci eoliani per fare il punto sulla situazione

Nel corso della mattinata è stato effettuato un