La 3a edizione del sorteggio al Centro Anziani di San Giorgio, insieme per “ricordarsi”

anziani-sangiorgio

Maria, Nina, Pina, Melina, Giuseppe, Nino, Santina, Peppe … e altri non più tra loro … Loro sono la storia, l’esperienza tracciata attraverso i fili del domani che è il loro passato.
Loro sono importanti, nasce con loro il Centro anziani di San Giorgio di Gioiosa Marea , voluto e guidato da una donna sensibile e determinata, Franca Sidoti, oggi Presidente dell’Auser di Gioiosa Marea.

img_0073

Il Centro Anziani di San Giorgio apre nel mese di settembre del 1996 per aggregare la gente del luogo la quale non aveva dove riunirsi , era condizione necessaria che partecipassero anche donne le quali arricchivano con la loro cultura e le loro tradizioni espresse nelle manifatture come il cucito ed il ricamo l’essenza stessa dell’aggregazione sociale del Centro.
Dopo un momento di chiusura il Centro Anziani riapre attraverso l’Associazione Auser.
Auser è una associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani e valorizzare il loro ruolo nella società.

img_0079
La proposta associativa è rivolta in maniera prioritaria agli anziani, ma è aperta alle relazioni di dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse.
Un’associazione per la quale la persona è protagonista e risorsa per sé e per gli altri in tutte le età.
Oggi il Centro Anziani di San Giorgio si autofinanzia con iniziative ed eventi culturali come mostre di pittura e di manufatti autoctoni, con iniziative ludiche come il sorteggio nel periodo natalizio.

 

Nino Mirabile

Potrebbe piacerti anche

Potenziamento dei Centri per l’impiego in Sicilia, il Comune di Milazzo presenta la propria candidatura

Potenziamento dei Centri per l’impiego in Sicilia, il