Messina: Panico in via Garibaldi, si scatenava contro gli avventori di un bar colpendo un cliente con un pugno, arrestato

mde

Una notte movimentata quella appena trascorsa, che ha raggiunto il culmine quando, poco prima delle 04.00 un giovane marocchino per motivi in corso di accertamento si scatenava contro gli avventori di un bar ubicato lungo la centralissima via Garibaldi, scagliando dapprima delle bottiglie di vetro verso le vetrate, poi colpendo un cliente con un pugno e un dipendente di quel bar con un fendente sferrato con il collo di una di quelle bottiglie che aveva frantumato, senza risparmiare una macchina ivi parcheggiata. Le vittime se la sono cavata con una prognosi di 6 e 8 giorni, ma poteva finire peggio se a porre fine alla furia del giovane marocchino non fossero immediatamente intervenuti in forze i Carabinieri, in quel momento impegnati nelle zone della movida messinese con un massiccio servizio di controllo del territorio. Il giovane è stato bloccato con difficoltà e identificato nel 23enne RAMZY BOOHDL, per il quale è scattato l’arresto per lesioni personali e danneggiamento aggravati.
Si trova ora in camera di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima.

Potrebbe piacerti anche

Capo d’Orlando: L’AIPD Milazzo-Messina premiata per l’impegno sociale allo Smile&Food

Importante riconoscimento all’AIPD Milazzo-Messina durante lo Smile&Food di