Gioiosa Marea: “I° Convegno Regionale di Polizia Locale”

IMG_7108

IMG_7108Tutela ambientale del territorio ed i reati connessi alla gestione dei rifiuti contenenti amianto, questi gli argomenti trattati al I° Convegno Regionale di Polizia locale tenutosi a Gioiosa Marea.
Hanno aperto i lavori Il Sindaco Dott. Eduardo Spinella , il Comandante Capo della Polizia Municipale di Gioiosa Marea e Piraino Antonino Scaffidi, ed il Dott. Ivano Leo Presidente Nazionale Associazione Polizia Locale.
Entra così nel vivo l’interessante convegno con l’intervento del Prof. Avv. Ermanno Santoro, Docente Scuola Regionale Polizia Locale Campania sulla “Gestione dei rifiuti contenenti amianto”, si sofferma sugli aspetti normativi facendo un analisi differenziale tra le norme nazionali e quelle della Regione Sicilia riguardo sempre la tutela dell’ambiente nella gestione dei rifiuti contenenti amianto.IMG_7136
L’Avv. Santoro attenziona da subito le difficoltà formali alle quali gli agenti di Polizia Locale vanno incontro nell’espletamento del loro servizio di tutela ambientale consigliando loro il miglior  modo di affrontarle nelle procedure. Il Relatore differenzia il trattamento dell’amianto affermando che quello non pericoloso è più semplice da trattare : ” I materiali da costruzione contenenti amianto e costituiti, in particolare, da materiali edili contenenti amianto in matrici cementizie o residuali, possono essere smaltiti in discarica per rifiuti non pericolosi senza essere esposti a prove (CER 170605). I certificati delle analisi, ove previste, eseguite a carico del gestore, dovranno accompagnare il materiale fino al conferimento in discarica per rifiuti non pericolosi ed indicare semplicemente la destinazione …. ” , continua col chiarire l’aspetto legislativo dell’art. 15, Legge 27 Untitled-1marzo 1992 n° 257 che recita :” chiunque operi nelle attività di smaltimento ha l’obbligo di essere iscritto all’albo altrimenti viene sanzionato, alla terza irrogazione di sanzioni il Ministero dell’industria dispone la cessazione dell’attività delle imprese interessate.”
Interessante l’interpretazione sulla Legge Regionale per il “Piano Regionale Amianto” il quale , recita la normativa, è finalizzato alla concreta attuazione territoriale di tutte le misure previste dalla vigente normativa efficaci per prevenire o eliminare ogni rischio ogni tipo di contaminazione da amianto… i comuni provvedono a rendicontare annualmente all’Ufficio amianto del Dipartimento regionale della Protezione Civile i risultati conseguiti.
Sono intervenuti di seguito La Dott.ssa Anna Bellobuono, Comandate della Polizia Locale di Salerno sulla “Comunicazione e la Gestione dei conflitti” , ed il Dott. Gaetano Aiello “Precario Pubblico negli Enti Locali ed Istituzionali”.
Clicca qui per il servizio fotografico
Il Sindaco Dott. Eduardo Spinella ai nostri microfoni.

Potrebbe piacerti anche

Barcellona P.G. – Bollette del servizio idrico: la Giunta delibera nuove opportunità di regolarizzazione per gli utenti morosi

Approvata nella seduta di stamani la delibera rubricata