Beer Catania Spring 2019, al via l’ottava edizione dell’evento più importante del Sud Italia dedicato alle birre artigianali

51287d88-9832-43e0-af2a-c9268a1f9d32

Un’ edizione anche più smart ed innovativa con l’applicazione “YHOP”, grazie alla quale gli utenti saranno aggiornati sulle birre spillate e potranno valutare le esperienze di gusto
Catania, 13 maggio 2019 – Verrà presentata giovedì 16 maggio, nella Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti, ore 11, l’ottava edizione del BeerCatania, l’evento più importante dedicato alle birre artigianali che ha già regalato alla città etnea il podio più alto del Sud Italia per numero di presenze, passato dai 5 mila dalla prima edizione del novembre 2015, ai 25 mila visitatori.
Alla presentazione parteciperanno il sindaco Salvo Pogliese, gli assessori Ludovico Balsamo (Attività Produttive) e Barbara Mirabella (Grandi Eventi) e l’organizzatore del BeerCatania, Francesco Chittari.

“Un impegno quotidiano forte delle sinergie che punta a trasformare Catania nel capoluogo delle birre artigianali– anticipa Chittari – quest’anno il BeerCatania, che ha il patrocinio del comune, dedicherà un bicchiere alla città”.
Una manifestazione che è riuscita anche a consolidare ben due edizioni in dodici mesi: quella d’autunno, l’ultimo weekend di novembre che punta i riflettori sulla varietà delle aziende e sullo sviluppo della filiera del mondo delle birre artigianali, e quella primaverile, in programma quest’anno i prossimi 24, 25 e 26 maggio all’Istituto Ardizzone Gioeni di via Etnea.

Il BeerCatania Spring rinnova l’appuntamento con un format più leggero e divertente in cui oltre a proposte culinarie e una selezione di birrifici, provenienti non solo dalla Sicilia ma da tutta Italia e anche dall’Estero, vedrà anche molti momenti dedicati alla musica live e tanti eventi di formazione. Un’edizione anche più smart ed innovativa con l’applicazione “YHOP”, grazie alla quale gli utenti saranno aggiornati sulle birre spillate e potranno valutare le esperienze di gusto.
“Vogliamo renderci narratori di storie di amicizia e passione – aggiunge Chittari – dietro le etichette di birra artigianale ci sono delle magnifiche storie che meritano di essere raccontate”.

Tre masteclass in programma alle 18. Per la prima volta al BeerCatania, venerdì 24, Andrea Camaschella (redattore di Fermento Birra Magazine, autore per Cronache di Gusto, relatore in forum e laboratori, docente di degustazione per l’ITS Agroalimentare e in corsi dedicati alla birra) intervisterà Teo Musso, fondatore nel 1986 de Le Baladen. Uno dei rappresentanti più significativi di un nuovo modo di intendere la birra si racconterà e guiderà la degustazione della sua “riserva”. Sabato (25 maggio) Simone Cantoni, giornalista con la passione per la birra, uno dei più importanti divulgatori birrari in Italia si divertirà con ogni tipo di abbinamento. E domenica 26 maggio, il programma prosegue con il laboratorio (alle 12) di Trinacria Hombrewes: come si fa la birra. Materie prime e produzione e alle 18 Andrea Camaschella e Pietro Pappalardo, presidente Sicilia Orientale ONAF faranno un percorso di abbinamenti di birre e formaggi.

Potrebbe piacerti anche

La deputata catanese Paxia deposita proposta per abolizione canone Rai

Catania, 17 Luglio – “Lunedì ho trasmesso agli