Messina – Ruba le offerte dei fedeli all’interno della Chiesa, 57enne denunciato

CC a San Giuliano

A conclusione di un’attività di indagine, i Carabinieri della Stazione di Messina Principale hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica Peloritana, un 57enne messinese, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato, poiché, alla vigilia dello scorso Natale, si era introdotto all’interno della Chiesa di San Giuliano in Via Garibaldi e si era appropriato di oltre 1000 euro in contanti, frutto delle offerte dei fedeli, custoditi dal parroco all’interno della sacrestia.

Da quel giorno sono iniziate le indagini dei Carabinieri, alle dipendenze della Compagnia di Messina Centro, che hanno portato all’individuazione dell’autore del furto, anche grazie all’ausilio della visione dei filmati di alcune telecamere di videosorveglianza presenti in zona che avevano ripreso il sospetto.

I militari dell’Arma hanno così ricostruito la dinamica dei fatti, accertando che il ladro si era introdotto nella Chiesa in un momento in cui all’interno non era presente nessuno e subito dopo il furto si era dato alla fuga a piedi.

I militari nelle settimane seguenti hanno avviato dei controlli sui soggetti che si erano resi responsabili di analoghi reati di furto, individuando i possibili sospettati e successivamente controllandoli di persona. In particolare ad una fermata del bus il 57enne è stato identificato e riconosciuto dai militari come la persona che aveva commesso il furto alla chiesa di San Giuliano.

Potrebbe piacerti anche

Messina: individuati i responsabili di smaltimento illecito di rifiuti lungo la s.p. 23 tra Savoca e Santa Teresa

Le operazioni coordinate dal Comandante Col. Antonino Triolo.