Messina – Centodecimo anniversario del terremoto e dell’intervento dei marinai russi – Dal 24 al 25 settembre le celebrazioni

160
Monumento ai Marinai Russi

Avranno luogo, il 24 e 25 settembre prossimi, su iniziativa della Fondazione Sant’Andrea l’Apostolo di Mosca e del Consolato Onorario della federazione Russa eventi che celebreranno il centodecimo anniversario del terremoto di Messina e dell’intervento immediato dei marinai russi.

Lunedì 24 settembre, alle ore 10.30, l’avvio delle cerimonie commemorative si terrà presso il Monumento ai Marinai Russi con la deposizione di due corone ad opera del Presidente dell’organismo di vigilanza della suddetta Fondazione Vladimir Yakunin e del Sindaco di Messina on. Cateno De Luca, alla presenza delle Autorità religiose, civili e militari.

Il Monumento, realizzato sul modello che nel 1911 aveva ideato lo scultore dello Zar Nicola II, l’italiano Pietro Kufferle, fu donato alla città di Messina nel 2012 e costituisce il prestigioso risultato dell’intensa collaborazione instaurata dall’allora Presidente della Provincia Regionale di Messina ed attuale Console Onorario a Messina della Federazione Russa, Giovanni Ricevuto, con la Fondazione Sant’Andrea l’Apostolo di Mosca, e dal Sindaco del tempo, Giuseppe Buzzanca.

Al termine della cerimonia la delegazione ospite si trasferirà a Reggio Calabria dove, nella Villa Comunale, insieme al Sindaco Giuseppe Falcomatà, si provvederà alla deposizione di una corona alla stele commemorativa dell’intervento di soccorso compiuto dalla flotta russa nel capoluogo reggino.

Martedì 25 settembre, alle ore 10.00, nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni si svolgerà una tavola rotonda dal titolo: “Russia e Italia nel Dialogo delle Culture – Il 110° anniversario del terremoto di Messina” alla quale parteciperanno illustri personalità russe e italiane.

Le due giornate saranno precedute da una visita della delegazione della Fondazione a Taormina, in programma domenica 23 settembre, alle ore 17.00, presso la Fondazione Culturale “Giuseppe Mazzullo” dove, alla presenza del Sindaco di Taormina, Mario Bolognari, sarà deposta una corona di fiori al busto della poetessa russa Anna Achmatova, opera d’arte creata dallo scultore Andrej Klykov.

Successivamente, nella stessa giornata, avrà luogo una seconda deposizione di una corona al busto in bronzo dello Zar Nicola II, collocato nel Parco Giovanni Colonna Duca di Cesarò (Villa Comunale) di Taormina.

Il monumento commemora il legame storico tra Nicola II e Taormina, località che all’inizio del XX
secolo lo Zar visitò per ben tre volte.

Potrebbe piacerti anche

Gioiosa Marea – Presentato il progetto della chiesa San Nicola

Il Comune di Gioiosa Marea ha presentato all’Assessorato