Elezioni amministrative 2018 – Palazzo Zanca smentisce – mai presentato un magistrato accompagnato dalla Digos -

197
municipiomessina

In merito ad articoli di stampa diffusi nelle ultime ore relativamente alle operazioni di scrutinio delle elezioni amministrative 2018, il Comune di Messina precisa che: “E’ assolutamente infondata la notizia che a Palazzo Zanca si sia presentato un magistrato accompagnato dalla Digos. Non risulta, altresì, che dalle urne siano spariti schede o plichi, i quali sono stati tutti consegnati e allo stato attuale sono custoditi adeguatamente negli uffici del Comune, sottoposti a vigilanza, né che vi siano indagini in corso.

Non risulta inoltre vero che ai presidenti di seggio non sia stata fornita assistenza nel corso delle operazioni di voto in quanto l’ufficio elettorale ha allestito cinque postazioni telefoniche, che hanno evaso parecchie centinaia di richieste e con personale proprio ha effettuato numerosi interventi nei seggi per verificare il regolare andamento delle operazioni elettorali. Peraltro il Corpo di Polizia Municipale ha garantito i collegamenti tra i seggi dell’ufficio elettorale.

In atto sono in corso le operazioni di verifica che, come previsto dalla normativa elettorale in occasione di tutte le consultazioni amministrative, sono svolte dall’Ufficio Centrale per le elezioni del Sindaco e del Consiglio comunale, e dagli Uffici Centrali Circoscrizionali per le elezioni dei Presidenti delle Circoscrizioni e dei Consigli Circoscrizionali, tutti presieduti da un magistrato”.

Potrebbe piacerti anche

A San Giorgio di Gioiosa Marea i “ruvidelli d’ Agosto il 16 agosto

Giorno 16 agosto, dalle ore 20:30, in piazza