Chiesa di San Nicola – Mozione del gruppo “Obiettivo Gioiosa” per partecipare ad un bando pubblico

461
gruppo obiettivo gioiosa

Riceviamo e pubblichiamo.
Mozione partecipazione – Bando pubblico per la predisposizione di un programma regionale di finanziamento al fine di favorire gli interventi diretti a tutelare l’ambiente e i beni culturali, per la realizzazione di infrastrutture per l’accrescimento dei livelli di sicurezza, per il risanamento dei centri storici e la prevenzione del rischio idrogeologico, a valere sulle risorse FSC, nei Comuni della Regione Siciliana.

I sottoscritti Consiglieri Comunali del gruppo “Obiettivo Gioiosa” Eduardo Spinella, Antonino Currò, Daniela Spinella e Maria Maio
P R E M E S S O
Che con D.D.G. n. 1002 del 03/05/2018 dell’Assessorato Regionale per le Infrastrutture e Mobilità – Dipartimento Infrastrutture Mobilità e Trasporti, è stato approvato ed emanato il “Bando pubblico per la predisposizione di un programma regionale di finanziamento al fine di favorire gli interventi diretti a tutelare l’ambiente e i beni culturali, per la realizzazione di infrastrutture per l’accrescimento dei livelli di sicurezza, per il risanamento dei centri storici e la prevenzione del rischio idrogeologico, a valere sulle risorse FSC, nei Comuni della Regione Siciliana” (GURS n. 22 del 18 maggio 2018);
Che lo stesso Bando intende promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio regionale mediante il finanziamento di interventi infrastrutturali finalizzati a tutelare l’ambiente e i beni culturali favorendo l’accrescimento dei livelli di sicurezza, il risanamento dei centri storici e la prevenzione del rischio idrogeologico dei piccoli Comuni dell’Isola, con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti;
Che le proposte progettuali comprendono interventi per il risanamento dei centri storici mediante la riqualificazione urbana e/o il miglioramento della sicurezza degli edifici pubblici di proprietà dei Comuni nonché delle Chiese purché soggetti a vincolo e tutela dalle norme sui beni culturali;
che la linea d’intervento A prevede il recupero di Chiese, mediante il restauro conservativo, l’abbattimento delle barriere architettoniche ed il miglioramento statico e strutturale;
che le istanze, a pena di inammissibilità, devono essere presentate esclusivamente dai Sindaci dei Comuni della Regione Siciliana ove insistono gli immobili;
che nell’ambito di ciascun Comune, potrà essere presentata una sola istanza di finanziamento per uno o più progetti, integralmente fruibili, indicando l’ordine di priorità;
Che i progetti devono essere approvati tecnicamente, ai sensi del D. Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii e del D.P.R. 05/10/2010, n. 207 e ss.mm.ii. e muniti di tutte le autorizzazioni e pareri (compreso quello delle Sovrintendenze ai BB.CC.AA. competenti per territorio) in riferimento al livello esecutivo di elaborazione progettuale.
CONSIDERATO
che la Chiesa Madre di San Nicola di Bari è inagibile dal 24 marzo 2010, giorno in cui crollò l’abside di San Nicola;
che la stessa e sottoposta a vincolo da parte dei BB.CC.
Tutto quanto premesso e considerato
I sottoscritti consiglieri comunali invitano tutto il Consiglio Comunale ad approvare con urgenza una mozione al fine di impegnare Sindaco e Giunta a porre in essere, con la necessaria tempestività, vista la scadenza fissata in 120 giorni dalla pubblicazione del predetto D.D.G (GURS n. 22 del 18 maggio 2018), ogni azione per la partecipazione all’avviso in oggetto, indicando come intervento prioritario i lavori per la riapertura della Chiesa di San Nicola, verificando, preliminarmente, di essere in possesso dei requisiti previsti dal bando e dei presupposti di ammissibilità.

Gioiosa Marea, 01/06/2018

  I Consiglieri Comunali

SPINELLA
Antonino CURRO’
Daniela SPINELLA
Maria MAIO

Potrebbe piacerti anche

Gioiosa Marea – Tutto pronto per “Gioiosa Gustosa” 2018

L’estate prende gusto a Gioiosa Marea con un