Gioiosa Marea – “U SCRUSCIU DU MARI”, direbbe il grande Camilleri

768
Senza titolo

Che cosa ti manca di GIUIUSA? 
U SCRUSCIU DU MARI, direbbe il grande Camilleri.
 A Gioiosa il mare è sempre stato  ” governato” dai pescatori, una volta mestiere tanto in voga, oggi poco diffuso, proprio per la mancanza di ricambio generazionale.
…invece…in una grande famiglia ove compostezza e signorilità sono stati i punti cardini, questo regno vive ancora. Vive grazie loro. Loro sono i deputati e il continuum di un mondo meraviglioso…
…il mondo della pesca.
Chiamati affettuosamente I LUNARI.
E proprio loro tornano alla ribalta. Tornano con l’ ultimo della 4 generazione. Giuseppe e Marilena, gli eredi naturali di questa bella e armoniosa famiglia, sotto lo sguardo vigile del signorile Angelo, ecco che riapre la Pescheria in via Umberto I.



Loro sono gli antichi pescatori ed i nuovi pescatori, gli unici, oserei dire. 
Quattro generazioni all’ avanguardia a cominciare dalla energica  bisnonna Sara il caro zio Pietro, poi Angelo e infine Giuseppe e la sempre cordiale e sorridente consorte Marilena.
E nel fior fiore di questa generazione, con una generosa mano di famiglia, Ci ritroveremo a gustare ancora del buon pesce, perché tutte le pescherie gioiosane, sono all’ avanguardia e quest’ ultima si annovera fra tutte.
Pertanto diamo il benvenuto in questa nuova realtà gioiosana alla neonata ( non a caso) : Mare Nostro.
Apre così la nuova Pescheria il 28/02/2018 alle ore 18:00 in via Umberto I n.12 già in passato gestita dallo zio Angelo.

Giuliana Scaffidi

Potrebbe piacerti anche

Messina – I Carabinieri del Comando Interregionale “Culqualber” ricordano le vittime di Nassiriya

Oggi 12 novembre ricorre il quindicesimo anniversario della