Messina – Il Sindaco Accorinti ha consegnato oggi a Palazzo Zanca una targa al Professore Bramanti nominato in seno al consiglio Superiore di Sanità

192
Accorinti_Bramanti

Il sindaco, Renato Accorinti, ha ricevuto stamani a Palazzo Zanca il professore Placido Bramanti, nominato in seno al Consiglio Superiore di Sanità, espressione tecnico-consultiva del ministro della Salute, e selezionato tra le migliori professionalità nazionali insieme ad altri tre medici siciliani. Accorinti, nel congratularsi per il traguardo raggiunto, ha evidenziato l’attività svolta insieme negli ultimi anni in perfetta sinergia e le future iniziative da intraprendere.

Il sindaco ha consegnato a Bramanti una targa “quale esempio di uomo e professionista per i giovani messinesi, ai quali ha aperto nuove opportunità di lavoro al termine dei loro studi” e un volume di Felice Irrera “Viaggiatori a Messina”: diari, spunti e noterelle dei visitatori della città del Peloro, ricevendo in dono il testo “Piemonte, Messina: fenomenologia di un recupero”.

riunioneBramanti

Oltre Bramanti, professore ordinario all’Università degli Studi di Messina e direttore scientifico dell’IRCCS Centro Neurolesi Bonino-Pulejo, sono stati nominati Adelfio Elio Cardinale, professore emerito dell’Università degli Studi di Palermo; Giuseppe Segreto, medico-chirurgo e presidente della società medico-chirurgica Eracleo-Selinuntina; e Antonino Perino, professore ordinario di Ostetricia e Ginecologia dell’Università degli Studi di Palermo e primario all’Azienda Villa Sofia-Cervello di Palermo. Cardinale e Bramanti sono stati eletti per acclamazione rispettivamente vice-presidente del Consiglio Superiore di Sanità e vice-presidente della sezione V; entrambi sono componenti di diritto del Comitato di Presidenza.

Il Consiglio Superiore di Sanità è un organo consultivo tecnico-scientifico del ministro della Salute ed esprime pareri su aspetti di salute pubblica su richiesta del ministro cui può proporre lo studio di problemi attinenti l’igiene e la sanità, indagini scientifiche e inchieste su avvenimenti di rilevante interesse igienico-sanitario.

Potrebbe piacerti anche

Controlli in edilizia, ristoranti ed esercizi commerciali – 11 denunce, 19 lavoratori in nero e sanzioni per oltre 45mila euro

Una serie di controlli ad aziende edili, ristoranti