Una Ronde di Gioiosa Marea ad alte cifre

Nomi illustri e vetture top tra gli oltre 90 iscritti alla gara del 9 e 10 dicembre organizzata dalla vulcanica Scuderia CST Sport. Sarà round conclusivo del Campionato Siciliano Rally. Il romano Angelucci su Fiesta WRC, lo svizzero Beltrami su Citroen DS3, Scalia su Fiesta R5, Profeta su Peugeot R5 e Molica su Renault tra i protagonisti annunciati

Gioiosa Marea, 5 dicembre 2017. La ronde di gioiosa Marea si candida sempre più tra gli appuntamenti rallistici clou di fine stagione, nel prossimo week end sarà prova conclusiva di un acceso ed appassionante Campionato Siciliano Rally. La gara del 9 e 10 dicembre organizzata con la consueta passione dal vulcanico staff della Scuderia CST Sport ha superato quota 90 iscrizioni pervenute e che in questo momento sono al vaglio per verificarne la regolarità. La Ronde di Gioiosa Marea si conferma un evento capace di catalizzare l’interesse di molti equipaggi grazie ad un percorso di gara incastonato in un paesaggio dal fascino unico che dai monti Nebrodi si affaccia sull’azzurro del mar Tirreno dove sullo sfondo si stagliano le Isole Eolie. Torneranno in provincia di Messina alcuni dei piloti che la gara la hanno vinta nella precedenti edizioni, come il romano Fabio Angelucci che condividerà ancora la sua Ford Fiesta World rally Car con l’esperto messinese di San Pier Niceto Massimo Cambria, insieme vincitori dell’edizione d’esordio della gara nel 2011 e di nuovo su una vettura in arrrivo dalle scene mondiali. Nei due anni successi vi i successi andarono allo svizzero Max Beltrami che ora torna a Gioiosa al volante della brillante Citroen DS3 R5.
Ma tra le vetture top si annoverano senz’altro anche la conferma pattese Alessandro Scalia che sarà al volante della Ford Fiesta R5, o il giovane e tenace palermitano Alessio Profeta su Peugeot 208 R5, entrambe vetture della classe regina del panorama nazionale. Tra i driver sotto i riflettori anche l’idolo di casa Carmelo Molica che si schiera su Renault New Clio R3, su stessa vettura l’esperto palermitano Giancarlo Sabatino, poi il pugliese Alessio De Santis che sarà sulla Peugeot 207 Super 2000 affiancato dal rientrante navigatore pattese rosario Siragusano.
Tra le Super 1600 ci saranno anche Alessandro Nastasi e Salvatore Campione, entrambi su Renault Clio, mentre ad aggredire le parti alte della classifica sarà senz’altro il sempre più emergente giovanissimo nisseno Salvatore Lo Cascio su Peugeot 106, sempre su una energica francesina del Leone anche l’equipaggio di Piraino Franco Shepis e Tonino Scaffidi avversari di riferimento non solo per la classe N2.
Adesso il programma prosegue con l’approvazione dell’elenco iscritti da parte della Federazione e poi entrerà nella fase clou sabato 9 dicembre con le operazioni di verifica, le ricognizioni e nel pomeriggio la Cerimonia di presentazione di equipaggi e vetture nel cuore di Gioiosa Marea, cittadina che grazie ad una attenta e lungimirante collaborazione diretta attraverso l’Amministrazione, ha subito dato massima fiducia all’efficacia promozionale di una gara che ha registrato numeri alti sin dall’edizione d’esordio , confermati quest’anno anche dalla promozione dedicata al Campionato Siciliano da parte della Delegazione Regionale, che ha reso frizzante e numerosa la serie isolana.

Share Button

Potrebbe piacerti anche

Fine settimana da incorniciare per la Saracena Volley

Un fine settimana da incorniciare quello vissuto dalla