Caltanissetta – La Guardia di Finanza scopre attivita’ ricreativa gestita con lavoratori in nero

Caltanissetta, 17.08.2017

Contrastare il malcostume di impiegare lavoratori assunti irregolarmente e/o per nulla assunti (cd. lavoro in nero) e’ una delle priorita’ della Guardia di Ginanza, specie nelle aree caratterizzate da un’alta domanda ed una bassa se non scarsa offerta di lavoro. in questo contesto s’inquadra l’intervento della compagnia della Guardia di Ginanza nissena nei confronti di una società operante a Caltanissetta, nel settore dei parchi di divertimento acquatici e parchi tematici. nel corso dell’intervento, sono stati scoperti nr. 9 dipendenti completamente “in nero” e nr. 16 dipendenti “assunti irregolarmente”. Lavoratori che, dopo l’intervento della guardia di finanza, hanno visto riconosciuti i loro diritti e sono stati correttamente assunti secondo quanto previsto dalla vigente normativa. il servizio che mira a favorire l’emersione dei lavoratori che sono costretti ad operare nell’illegalità, proseguirà ancora nelle prossime settimane prendendo in esame anche altri settori ritenuti a rischio. sempre in questi giorni, i baschi verdi della sezione operativa pronto impiego della compagnia nissena, in localita’ sommatino, sottoponevano a sequestro circa 90 articoli tra borse, borselli, occhiali ed altri accessori di abbigliamento palesemente contraffatti, in quanto riportanti i marchi di note griffe nazionali ed internazionali.

Share

Potrebbe piacerti anche

Voli RyanAir – Sono già centinaia i voli ufficialmente cancellati

Sta creando allarme nei consumatori di tutta Italia,