“San Giorgio e i Cavalieri”, al galoppo, conquistano e valorizzano il territorio

copertina

IMG_8272Nessuno immaginava che si potessero unire, così magistralmente, cultura del territorio nella sua più vasta accezione con l’aspetto ludico-sportivo quale quello equestre. Una simbiosi riuscitissima che ha incuriosito e attirato molta gente dall’hinterland , gente che ha partecipato con emozione e divertimento alle varie fasi della manifestazione.
Non potevano mancare i prodotti tipici autoctoni allestiti nelle varie casette espositive proprio accanto all’arena di San Giorgio.

IMG_8304Interessante l’incontro con il maniscalco, una professione ormai rara ma che rinasce approfittando delle nuove tecnologie , un mestiere ormai dimenticato dai più giovani.
Una fucina su quattro ruote , munita di attrezzature ed utensili in uso oggi.
La ferratura

Guardate il nostro servizio fotografico, cliccate qui

Le interviste

Incontro-scontro tra i relatori del convegno organizzato a San Giorgio di Gioiosa Marea dall’Associazione “ San Giorgio e i Cavalieri” sul tema “Sistema Nebrodi, sviluppo territoriale e promozione turistica” .
Il convegno, condotto magistralmente dalla giornalista Roberta Fonti, ha visto protagonisti Il Sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni, il Presidente Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, l’On. Francesco Calanna Presidente G.A.L. Nebrodi Plus, l Prof. Vincenzo Moretti, dirigente della Fondazione Di Vittorio, Antonino Molica Colella Presidente dell’Associazione San Giorgio e i Cavalieri.
Si evince da subito che, nonostante tutti si lavori per raggiungere lo stesso obiettivo , non vi è sinergia tra le varie istituzioni che si occupano di turismo e territorio, nasce quindi una proposta del Presidente del Parco dei Nebrodi Antoci quella di formare un tavolo di regia per il coordinamento dei lavori e interventi.
Pur esternando dei dubbi da parte del Sindaco Sindoni e da Nino Molica Colella nella concretizzazione della proposta portando ad esempio le problematiche dovute alla burocrazia regionale definita, a tratti, in mano ad alcuni incompetenti tanto da far perdere finanziamenti per ottimi progetti, vedi Villa Piccolo, i relatori concordano che è il momento di attivarsi collaborando attivamente affinché tutto il territorio nebroideo , compreso san Giorgio e Gioiosa Marea, sia ampiamente valorizzato così come merita.

Momenti del convegno

Gran Galà Equestre con la partecipazione “Aragonas” di Bartolo Messina, i volteggiatori più forti d’Europa; Alex Conte e Sasà Improta; il Roman Riding, Roby Di Meglio con i suoi Gipsy, Luciano Messina agli attacchi… Marco De Masi, Centro Ippico Don Carlo Flli G.R. Castellana; Scuderia Sgarito Scariano Salvatore; Scuderia Fuego; Scuderia L’Arte Equestre Carmelo Lo Cicero; Scuderia Equs Arte di Pietro Bonina e Scuderia Sanviter di Francesco Saporita. E per concludere ”Charlie” il cavallo più piccolo del mondo, vincitore del Guinnes dei primati.

IMG_8244

Potrebbe piacerti anche

Gioiosa Marea – L’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente approva l’elenco degli “Interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio erosione”

Con decreto N° 283 del 18/04/2019 è stato