Si conclude all’Agriturismo Santa Margherita il convegno “Pescato di Sicilia e dieta mediterranea”

IMG_7954

IMG_7954Si conclude all’Agriturismo Santa Margherita il terzo momento dell’evento, “Alimentiamo gli affari”. Una grande professionalità ha accolto gli ospiti all’Agriturismo , dai cuochi ai camerieri, da Nino Molica Colella a tutto lo staff.
Degustazioni e discussione sulla dieta mediterranea e i suoi aspetti salutari, nutrizionali, della biodiversità vegetale e animale della Sicilia, della tipicità e identità culturale e della filiera produzione/acquisto capace di garantire la qualità e la salubrità del cibo sono stati i temi della serata.
La discussione è condotta, magistralmente, dalla Dott.ssa Francesca Cerami, direttore generale Idimed che fa IMG_7935attenzionare i partecipanti sull’importanza del consumo dei nostri prodotti siciliani e , nella fattispecie, il nostro Pescato nella Dieta Mediterranea .
I relatori si soffermano anche sul perché della scelta del vino delle cantine Amato, un nero d’avola che accompagna il pescato sottolineandone il gusto.

Alcuni momenti della serata – Ai nostri microfoni la Dott.ssa Francesca Cerami, direttore generale Idimed
Sono intervenuti:
Anna Sidoti, sindaco di Montagnareale, Mauro Aquino, Sindaco di Patti, Dario Cartabellotta direttore Dipartimento Pesca Mediterranea, Bartolo Fazio, consigliere delegato Idimed, Pina Pizzo, dirigente scolastico Lombardo Radice di Patti, Giuseppe Mario Aquino, presidente G.A.C. Golfo di Patti, Ciro Gallo, presidente G.A.C. Costa dei Nebrodi, Nino Accetta, presidente COGEPA Portorosa, Domenico Interdonato, presidente UCSI Sicilia. Interverranno Rosario Schicchi, ordinario di Botanica
IMG_7956Sistematica dell’Università di Palermo, Alfonso Milano, dirigente Dipartimento Pesca Mediterranea, Maria Lidia Lo Prinzi, associazione Mediterraneamente, Anna Maria Pintaudi, ricercatore Università di Palermo, Franco Andaloro, direttore Ricerca ISPRA, Alfio Furnari, AIAB Sicilia. Giuseppe Dimino, dirigente Dipartimento della Pesca Mediterranea, Tommaso G. Fascetto, Dipartimento Pesca Mediterranea – Sant’Agata Militello, Salvatore Bottari, Ufficio Servizio Agricoltura di Messina, Felice Genovese, presidente Ordine Agronomi e Forestali di Messina, Francesco Calanna, presidente Gal Nebrodiplus, Marco Giorgianni, presidente Gal Isole di Sicilia, Giuseppe Lombardo, presidente Gal Peloritani, Luigi Nicolosi, vicepreside IPSAR Brolo, Salvatore Granata, presidente associazione TerraMare Nebrodi, Nino Molica Colella, presidente associazione San Giorgio – I Cavalieri, Marco Consiglio, Acquacultura Lampedusa srl, Giuseppe Russo, biologo Consorzio di Ricerca G. P. Ballatore. Le conclusioni sono affidate a Giuseppe Antoci, presidente Parco dei Nebrodi e Federparchi Sicilia.
IMG_7954
IMG_7892
IMG_7959

IMG_7938

IMG_7923

IMG_7917

IMG_7935

IMG_7956

Potrebbe piacerti anche

Patti – Notte per la cultura 2019: Si è messa in moto la macchina organizzativa della decima edizione

Ha acceso i motori la macchina organizzativa della